Francesco Durante

Requiem in sol minore

Francesca Cassinari, soprano
Elena Carzaniga, contralto
Roberto Rilievi, tenore
Matteo Bellotto, basso

Luca Alfonso Rizzello – Aki Takahashi, violini
Elisa La Marca, tiorba
Marlise Goidanich, violoncello
Cecilia Medi, fagotto

Carlo Centemeri, organo e direzione

“Tutto emana un’atmosfera sacra, lontana dal teatro dell’opera. I cantanti e gli strumentisti di Astrarium Consort lo percepiscono benissimo: non una sola voce spicca, tutto è al servizio del collettivo. Le armonie di Durante, a volte molto toccanti ne traggono grande giovamento, perchè le linee melodiche sono rese in modo così coeso. Una bella aggiunta al canone del requiem barocco” (Klassieke Zaken)

“La sua modernità e bellezza si avvertono sin dall’inizio dell’Introito di questo Requiem con dissonanze
deliberate ed imploranti, che il complesso (a parti reali) valorizza con fraseggio equilibrato ed intenso” (Musica)

“Outstanding performance […] This is pretty much an ideal performance, which does justice to all aspects of Durante’s Requiem.” (Musica Dei Donum)

“Da ascoltare” (La regione Ticino)

L’Astrarium Consort diretto da Carlo Centemeri si muove “”con saggia accortezza […] mettono in luce tutta la straordinaria ricchezza espressiva dipanata nell’economia di mezzi di Durante” (L’Ape Musicale)

“una scintillante lettura del Requiem in sol minore, di rarissimo ascolto. Si tratta di una partitura di una bellezza sconvolgente” (Verona Fedele)

“uno scattante ensemble di quattro belle voci a parti reali sostenuto da due violini e da una pattuglia di continuo composta da violoncello, fagotto, tiorba e organo […] Cristallina esecuzione senza cali di tensione né sbavature” (Classic Voice)

” coglie nella sua interezza lo spirito della pagina, rendendola all’ascolto con cristallina acribia e riscaldandola allo stesso tempo al calore del sole napoletano e alle fragranze d’incensi barocchi” (Le Salon Musical)